E con il nuovo anno, anche le nuove truffe via e-mail

Ho ricevuto un’email. L’ha inviata PayPal?

Inizia il nuovo anno e si riparte con le email truffa. Sempre più simili alle originali, sempre più convincenti ed eseguite a mestiere, tanto da indurre la stragrande maggioranza degli utenti a crederci. Come già accadde in passato, il mezzo utilizzato dal CyberCrime è Paypal.

Leggi tutto “E con il nuovo anno, anche le nuove truffe via e-mail”

Come eliminarsi definitivamente da Internet

Rispondiamo a una domanda che ultimamente ci è stata posta da un utente di Analysis Defence Management & Consulting, ovvero: “è possibile eliminare definitivamente da Internet tutte le informazioni che negli anni ho offerto alla rete?”

La risposta effettivamente è SI. Non è facilissimo effettuare quest’operazione e richiede il più delle volte molto tempo ma per fortuna, con un po di pazienza e di attenzione, il risultato è garantito. Leggi tutto “Come eliminarsi definitivamente da Internet”

Come rendere il proprio PC più sicuro

come rendere il pc sicuro

Molte persone ci chiedono: Come posso mettere il mio pc nelle condizioni di non essere attaccato da criminali informatici?

Bhe la risposta è che non ci sono dei metodi par rendere il nostro personal computer blindato, lo sarebbe se utilizzassimo una distribuzione Linux, anche se rimarrebbe difficile utilizzarlo sopratutto se il pc viene impiegato per scopi lavorativi, ma possiamo adoperare delle piccole strategie per tenerlo il più possibile al sicuro anche utilizzando Windows. Vediamo come. Leggi tutto “Come rendere il proprio PC più sicuro”

Come prevenire aggressioni

prevenire aggressioni

Negli ultimi periodi abbiamo ricevuto molte domande tramite la nostra linea di informazioni consultabile nella sezione contact del menù. Nello specifico ci ha colpito molto la mail di una persona, di cui ovviamente non citeremo il nome, che ci chiedeva in che modo possiamo rendere il più sicure possibili le nostre giornate.

Una domanda molto particolare che richiede una risposta complessa e dettagliata.

Iniziamo col dire che non c’è una formula magica per evitare che eventi non graditi possano palesarsi, come ad esempio aggressioni, furti e violenze ma possiamo mettere in atto una serie di accortezze che possono ridurre di gran lunga la percentuale di accadimento di tali eventi. Leggi tutto “Come prevenire aggressioni”

Spendere cifre assurde per uno smartphone non ha più senso

Ecco perché è diventato inutile spendere cifre astronomiche per l’acquisto di smartphone top gamma. Da oggi è possibile avere il meglio a prezzi decisamente più onesti.

Siamo tutti d’accordo sul fatto che viviamo ormai nell’era dello smartphone.

Dispositivi che per ragioni di performance, hanno un costo sempre più elevato. Leggi tutto “Spendere cifre assurde per uno smartphone non ha più senso”

I Bambini e la violenza in TV

Che senso ha educare i propri figli a non usare la violenza, se poi lo strumento che da ormai decenni viene più utilizzato in tutte le case, come la televisione, trasmette programmi, cartoni animati e serie TV che della violenza e maleducazione, fanno il proprio cavallo di battaglia?

In un vecchio articolo avevamo parlato di quanto i bambini siano maggiormente vulnerabili a persuasioni o semplicemente ad atteggiamenti sbagliati visti in TV, molto spesso imitati, assumendo comportamenti socialmente scorretti, violenti e in alcuni casi purtroppo fatali. I bambini infatti, non possedendo la capacità di razionalizzare ciò che vedono, si immedesimano in personaggi e mondi fantastici che seppur possibili in televisione, nella vita reale sono atteggiamenti il più delle volte ostativi alla socializzazione. Leggi tutto “I Bambini e la violenza in TV”

NoMoFobia, dipendenza da smartphone. Psicopatologia di ultima generazione

A partire da uno studio condotto su un campione di 2.163 persone e commissionato da Post Office Ltd all’ente di ricerca YouGov è stato coniato il termine inglese nomophobia (nomofobia in italiano). Il neologismo, nato dall’abbreviazione di “no-mobile-phone”, indica il terrore di rimanere sconnessi dalla rete mobile.

Sulla dipendenza da smartphone la ricerca condotta nel 2008 ha rilevato che in Gran Bretagna il 53% di chi ne possiede uno manifesta stati d’ansia quando non può usarlo (ad esesempio a causa della batteria scarica o del credito in rosso oppure in assenza della copertura di rete). A soffrire di questa nuova forma di psicopatologia sono per il 58% uomini e per il 42% donne. Leggi tutto “NoMoFobia, dipendenza da smartphone. Psicopatologia di ultima generazione”

Differenze tra simdrome di Hikikomori e dipendenza da internet

È di qualche giorno fa la notizia di un ragazzo di diciannove anni che si è gettato dal quinto piano della sua abitazione dopo che la mamma gli toglieva la tastiera del pc. Si scopre in seguito del tragico incidente, che il diciannovenne soffriva di una rara malattia psicologica poco conosciuta in Italia ma ben più nota in Giappone, la sindrome di Hikikomori. Leggi tutto “Differenze tra simdrome di Hikikomori e dipendenza da internet”

Solomon Asch e l’esperimento sul conformismo

L’esperimento di Asch è stato un esperimento di psicologia sociale condotto nel 1951 dallo psicologo polacco  Solomon Asch.

L’assunto di base del suo esperimento consisteva nel fatto che l’essere membro di un gruppo è una condizione sufficiente a modificare le azioni e in una certa misura, anche i giudizi e le percezioni visive di una persona. L’esperimento si focalizzava sulla possibilità di influire sulle percezioni e sulle valutazioni di dati oggettivi, senza ricorrere a false informazioni sulla realtà o a distorsioni oggettive palesi. Il lavoro di Asch influenzò Stanley Milgram, che fu allievo di dottorato dello stesso Asch e le sue successive ricerche. Leggi tutto “Solomon Asch e l’esperimento sul conformismo”